POGGIO AQUILONE: IERI ED OGGI


L’associazione “AMICI DI POGGIO AQUILONE” svolge dal 1980 la propria attività “socio-culturale-sportiva” nell’ambito della zona territoriale della frazione di POGGIO AQUILONE e non persegue fini di lucro.
L’Assemblea dei Soci elegge i propri organi PRESIDENTE, CONSIGLIO DIRETTIVO, COLLEGIO SINDACALE, con metodi democratici e durano in carica due anni. Collabora con altre associazioni presenti nel territorio del Comune di San Venanzo.
Nel 1982 organizza il “Corteo Storico del Castello di Poggio Aquilone” con la presenza di oltre 50 figuranti rifacendosi al periodo medievale del borgo del XIII° e XIV° secolo.
Il Castello di Poggio Aquilone sorge su uno sperone che domina la Vallata del torrente Fersinone ed è stato il confine naturale tra il territorio Perugino ed Orvietano. L’associazione “AMICI DI POGGIO AQUILONE” è costituita da soci, residenti e non, che sostengono l’attività. Gestisce il circolo socio-ricreativo, affiancato allo CSAIN di Perugia, ed è l’unico ritrovo della frazione,  costituisce un luogo di incontro e svago per gli abitanti del paese. L’Associazione organizza anche la Festa del Patrono che cade la terza domenica di maggio e il giorno della rappresentazione del Corteo Storico, che ha come palcoscenico naturale il bellissimo giardino pensile ottocentesco che si trova al centro del borgo. Nelll’ultima settimana di maggio e nella prima di giugno organizza la “SAGRA Bio degli UMBRICELLI fatti a mano e della Torta al Testo, piatto tipico della civiltà contadina Umbra.

In questi anni di attività, l’Associazione, ha sempre cercato di promuovere il territorio di Poggio Aquilone con iniziative sociali, culturali e sportive.Manifestazioni di carattere vario sono state organizzate come dibattiti, mostre, marcelunghe sul Fersinone, gare di briscola, ruzzolone, bocce, ecc., nonché gite sociali in varie località italiane. In collaborazione con altre Associazioni o comitati e Comune di San Venanzo sono stati prodotti e dati supporti di vario genere e partecipazioni a cortei, in altre località tra cui la Città di Camerino (gemellata con San Venanzo).
I ricavi delle varie iniziative occasionali e permanenti sono serviti per acquistare un’area destinata all’attività sportiva (campo minicalcetto) per i ragazzi del paese; alla ristrutturazione dei locali parrocchiali (in collaborazione con la parrocchia); al recupero dell’ “Arco della Porta del Castello”,  di parte del muro castellano attiguo alla Chiesa ed alla Casa Parrocchiale; alla  sistemazione della Piazza di San Egidio con inserimento dello stemma dei Conti Bulgarelli, Signori di Marsciano e Poggio Aquilone;alla gestione  del Circolo  ed al parziale recupero della ex scuola elementare che diverrà sede della Associazione.
I locali parrocchiali fungono attualmente come luogo d’incontro e sede dell’associazione.
L’Asociazione ha inoltre dato il proprio contributo a varie pubblicazioni, fornendo il materiale necessario, su Poggio Aquilone e San Venanzo, pubblicate dalla Regione dell’Umbria (statuto del Castello di Poggio Aquilone – 1985) e dal Comune di San Venanzo.